Atmana Innovations

Una guida infallibile per aiutarti a parlare del tuo problema pornografico

Data

Se questo è un argomento che ti circonda la mente da un po ‘di tempo, allora le domande dovrebbero essere su “Quando” e “Come” e non su “Se”. Questa è una conversazione importante che deve avvenire tra te e i tuoi cari.

Quando si soffre di una dipendenza, è molto naturale per te voler tenere queste informazioni per te. La paura ti intasa il cervello, preoccupandoti del giudizio che dovrà essere emesso una volta menzionata la dipendenza. Soprattutto quando si tratta di qualcosa come un problema pornografico, che ha già una grande quantità di stigma che lo circonda.

Potresti anche evitare di prendere parte a una conversazione su questo argomento. Per non parlare della tua esperienza. Ma i professionisti credono che, se mantieni segreta la tua dipendenza, le possibilità di riprenderti da essa diventano estremamente basse. Mantenere segrete queste informazioni è un forte segno di negazione. Una volta tolto dal petto, i progressi verso il recupero miglioreranno a un ritmo molto più veloce.

https://youtu.be/UyZBTFp06-U

Il tabù del porno

Sebbene oggi il porno sia una delle migliori industrie fiorenti sul mercato, la vergogna, il tabù e lo stigma che lo circondano non hanno limiti. Le persone si vergognano di far parte del settore o addirittura di esservi associate. Ecco perché le persone spesso mantengono le loro abitudini pornografiche rigorosamente segrete. Quando questo viene preso in considerazione, il pensiero di aprire il proprio problema pornografico può sembrare una missione orribile di cui non vorresti far parte.

In aggiunta a ciò, il modo in cui la nostra società affronta i problemi di dipendenza è così tossico che finisce per aumentare il problema. Rendere la situazione ancora peggiore. Questo non vale solo per un problema / dipendenza da pornografia. La dipendenza da qualsiasi sostanza o anche il comportamento di dipendenza è stigmatizzata e trasformata in un tabù, che i tossicodipendenti spesso considerano mantenere segreta la loro dipendenza come l’opzione migliore. La società chiama le persone che soffrono di dipendenze con nomi vili come Junkie, Freak, Pervert, Crackhead. Il linguaggio che usiamo mostra chiaramente il nostro modo di pensare e la nostra opinione su questo argomento.

Sono insidie

Una volta che provi l’ira di questo stigma, potrebbe farti sentire come se la tua dipendenza fosse l’unica scelta che hai. Questo è il caso della maggior parte delle persone. Spesso costringono molti tossicodipendenti a cercare di trovare un modo per sconfiggere la dipendenza in questione da soli. Hollywood ha creato una falsa narrativa secondo la quale si può sconfiggere la propria dipendenza solo da soli. Questa idea di essere un lupo solitario e di farcela da solo può farti sentire completamente eroico nella tua testa, ma in realtà non sarà vero.

Anche se è vero che alcune persone hanno la capacità di sconfiggere le proprie dipendenze da sole. Tuttavia, questa è una frazione molto piccola della popolazione. La maggior parte delle persone non è in grado di farlo. Durante questo viaggio, avrai bisogno di una guida professionale o di un sistema di supporto che possa guidarti attraverso questo. Affinché questo esista, dovrai ovviamente aprirti alle persone con cui ti trovi bene.

Con chi parlare e quando?

Quando ti apri a qualcuno per qualcosa di così personale per te, devi sentirti a tuo agio al 100% con quella persona. Non è una compulsione che devi prima aprirti alla tua famiglia prima di andare a cercare un aiuto professionale. Puoi scegliere di parlare con chiunque sai capirà la tua situazione senza giudicare.

Sposa

Se hai un partner romantico, potrebbe essere giusto parlare con loro del tuo problema con il porno. Soprattutto perché, anche se potresti non esserne consapevole, la tua dipendenza sta influenzando anche la loro vita. Anche se potresti aver pensato di aver tenuto segreto con successo la tua dipendenza, il più delle volte non è così. L’altra persona nella relazione è spesso consapevole. Prenditi del tempo per pensare a quello che vorresti dire loro, ma ricordati di dire tutta la tua verità. Solo allora il tuo partner sarà in grado di capire appieno da dove vieni e sarà in grado di supportarti nel tuo viaggio.

Prima di iniziare la conversazione, metti a suo agio il tuo partner e mostra loro affetto e compassione. Chiedi loro di approfondire l’argomento con mente chiara. Di ‘loro che possono prendersi tutto il tempo di cui hanno bisogno per pensare a tutto ciò che gli hai appena detto prima di darti la loro opinione. Dai loro spazio e dì loro che sarai lì per rispondere a tutte le domande che potrebbero avere.

Amici

In base alla vicinanza tra te e il tuo amico, puoi decidere quando, come e quanto vuoi dire al tuo amico. Puoi essere breve o entrare nei dettagli che desideri. Prenditi il tempo per fargli capire veramente tutto quello che stai passando. Se hai notato che uno dei tuoi amici ha determinate abitudini o partecipa ad attività che attivano i tuoi impulsi, non esitare a parlargliene. Qui devi dare la priorità alla tua salute mentale e al tuo benessere. Parla con i tuoi amici intimi quando hai bisogno del loro sostegno e quando hai bisogno di spazio. Stabilire dei limiti in situazioni come queste è molto importante. Quindi, quando parli con loro della tua dipendenza, parla anche dei tuoi confini che la circondano.

Preparati a rispondere a domande difficili

Quando dici a qualcuno che sei disposto a rispondere a qualsiasi domanda su queste situazioni, devi ovviamente essere mentalmente preparato a rispondere a queste domande. Alcune di queste domande potrebbero essere spiacevoli o riportare alla mente ricordi orribili. Sappi che puoi decisamente rifiutare di rispondere a queste domande. Conosci i tuoi limiti, non metterli alla prova.

Tuttavia, detto questo, ecco alcune domande che potrebbero apparire:

  1. Quando è stata l’ultima volta che ti sei impegnato in questa particolare attività che crea dipendenza?
  2. Da quanto tempo sei dipendente? Quando è iniziato?
  3. A che età hai guardato per la prima volta il porno?
  4. Hai avuto una ricaduta di recente?
  5. Cosa ha causato la ricaduta?
  6. Hai mai cercato un aiuto professionale? Come ha funzionato per te?

Suggerimenti che possono aiutare

Se sei ancora preoccupato per la condivisione delle informazioni sulla tua dipendenza, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti in questo.

– Trova una comunità di persone che si trovano nella tua stessa barca. Esistono molte comunità di questo tipo online che possono aiutarti in questo processo. Puoi usarli per l’assistenza e il supporto morale necessari.

– Organizza un piccolo incontro con i tuoi cari per farglielo sapere. Puoi farlo individualmente o sotto forma di una riunione di gruppo. Qualunque cosa trovi più comoda.

– Parla con le persone e chiedi suggerimenti sul recupero e sull’intero processo.

– Cerca un aiuto professionale se necessario.

In fin dei conti, credo che l’esito della discussione dipenda completamente dal tuo atteggiamento. Avere un atteggiamento molto più positivo, ottimista e diretto in una situazione del genere ti servirà meglio che essere giù di morale quando ne parli. Il modo in cui ti rappresenti influenzerà l’opinione delle persone con cui stai parlando. Ovviamente non è necessario essere eccessivamente gioiosi, la situazione non lo richiede. Ma assicurati di avere una visione positiva dell’intera situazione. Questo ti aiuterà anche con i tuoi progressi.

Questo in teoria potrebbe suonare come un gioco da ragazzi. Ma tieni presente che in realtà non è così. In una situazione come questa, dovrai essere un pilastro del coraggio. Potrebbero esserci dei semi di dubbio nella tua testa. Ma quelli sono normali considerando il fatto che stai ammettendo apertamente di avere un problema. Tuttavia, questo è per il tuo bene. Mettere fine alla segretezza ti darà un senso di soddisfazione personale e ti libererà dal peso psicologico. La positività che provi dopo questo ti aiuterà enormemente con il recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *